Il teatro invisibile

Sta per alzarsi il sipario sulla diciottessima edizione di Teatri invisibili, la rassegna ideata dal laboratorio Re Nudo di San Benedetto del Tronto. Dal 31 agosto al 30 settembre i teatri di San Benedetto del Tronto, Grottammare e Cupra Marittima ospiteranno i dodici appuntamenti previsti per il 2012.

Ma cos’è il teatro invisibile?

Il teatro invisibile si presenta come una:

forma di rappresentazione teatrale messa in scena in luoghi pubblici, per esempio un bar, dentro l’autobus o in un centro commerciale. Gli attori nascondono il fatto che si tratti di una rappresentazione agli spettatori, non perché si vuole manipolare questi, ma perché il teatro permette di coinvolgere meglio e dare a tutti l’opportunità di prendere posizione su un’oppressione invisibile o banalizzata.

Anche chiamato “teatro dell’oppresso”, esso venne per la prima volta esplicitato dai cosiddetti gruppi “agit-prop” durante la Repubblica di Weimar, in una Germania agli albori del nazismo.
Riutilizzato e messo a punto come forma di teatro mascherato dal rifugiato politico Boal (che in terra Argentina era costretto a recitare segretamente), nella rappresentazione invisibile diminuisce il divario tra recitante e spettatore, talvolta creando confusione in quest’ultimo, fino a che chi guarda non sa più se trovarsi davanti ad una realtà estremizzata o ad una finzione eclettica. Ed è proprio tale confusione a generare dialogo e stimolo nell’affrontare il problema messo in scena:

Per esempio, in strada, un attore può molestare una donna (pure del gruppo) per vedere le reazioni della gente. Un altro esempio: in un negozio “Mc Donald’s” uno ordina un panino e inizia a svuotarlo schifato. Altri (d’accordo) lo imitano. Dopo pochi minuti nessuno ha il coraggio di mangiare: nessuno ha capito che era teatro, ma tutti hanno capito che schifezza stavano mangiando. (Fonte: Utopie.it)

Il 19 settembre 2009 alcuni attori di Re Nudo improvvisarono una performance per le strade del centro di San Benedetto, il cui titolo, “Ronda anomala”, tra l’ironia e la polemica, già denunciava l’intento provocatorio contro l’applicazione della legge promulgata dal Parlamento italiano, secondo cui cittadini non armati potevano riunirsi per denunciare alle Forze dell’Ordine situazioni di pericolo e disagio sociale. Il video:

Nel caso della kermesse rivierasca, gli spazi e le location di scena, trattandosi di teatri, saranno per così dire “istituzionali”, mentre i temi trattati (emarginazione, precarietà etc.) e le modalità di rappresentazione molto di più si avvicinano a quell’avanguardia espressiva tipica dei teatri di “frontiera”, ben lontani dai grandi palcoscenici ufficiali.

Il programma della diciottesima edizione:

  • Venerdì 31 agosto: Addio a Lugano – Cinema Margherita, Cupra Marittima, ore 21,30
  • Domenica 2 settembreLa semplicità ingannata – Teatro Concordia S.Benedetto del Tronto, ore 21,30
  • Mercoledì 5 settembre: InFactory Teatro Concordia, S.Benedetto del Tronto, ore 21,30
  • Sabato 8 settembre: Notte Viviani – Teatro dell’Arancio, Grottammare, ore 21,30
  • Domenica 9 settembre: Briganti Teatro dell’Arancio, Grottammare, ore 21,30
  • Mercoledì 12 settembre:  Illusion – Teatro dell’Olmo, S.Benedetto del Tronto, ore 21,30
  • Venerdì 14 settembre: Microteatro delle Marionette – Teatro dell’Olmo, S.Benedetto del Tronto, ore 21,30
  • Sabato 22 settembre: Teatro in video: stili, autori, linguaggi – Teatro dell’Olmo, S.Benedetto del Tronto, ore 21,30
  • Domenica 23 settembreGoal!!! – Teatro dell’Olmo S. Benedetto Tr. ore 21,30
  • Martedì 25 settembreBob Marley, Il Mito e la Rivolta – Teatro dell’Olmo, S.Benedetto del Tronto, ore 21,30
  • Domenica 30 settembre:  in- formAZIONE – Teatro dell’Olmo S.Benedetto Tronto ore 21,30
  • Da mercoledì 26 a domenica 30 settembre: Workshop di teatro-danza – Teatro dell’Olmo, S.Benedetto Tronto, ore 18

Per informazioni e prenotazioni potete consultare il sito web teatriinvisibili.wordpress.com, chiamare il numero 0735 582795 o contattare l’associazione tramite mail all’indirizzo teatriinvisibili@libero.it

Seguici su Twitter

  • ...loading...

Seguici su Facebook

Realizzato col contributo di...

© Mare del Piceno
Tutti i diritti riservati