I protagonisti dell’Open Sea Festival 2012

L’Open Sea Festival √® alle porte: musica, mare e teatro nella tre giorni sambenedettese dedicata all’arte sperimentale.
Di Capossela e del rebetiko abbiamo già parlato, dello spettacolo itinerante di Edoardo Ripani a bordo di un bus ne parleremo, ma da domenica 5 a martedì 7 agosto saranno anche altri i protagonisti del teatro italiano.
Qualche cenno sui fantastici sei:

 

Alessio Boni
¬†Si diploma nel 1992 all‚ÄôAccademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio D‚ÄôAmico, ma debutta gi√† nell‚Äô88 come protagonista di¬†fotoromanzi, prima di diventare poliedrico attore di teatro e di cinema.¬†Nel 2005¬†gira il film La bestia nel cuore, diretto da Cristina Comencini, che viene candidato all’Oscar nel 2006¬†come miglior film straniero, e vince il Globo d’Oro¬†come miglior attore rivelazione per il film¬†Quando sei nato non puoi pi√Ļ nasconderti, sempre di Giordana.¬†Aprir√† la prima serata dell‚ÄôOpen Sea con il ‚ÄúCanto degli esclusi – concertato a due per Alda Merini‚ÄĚ insieme a Marcello Prayer. Lo spettacolo √® previsto per le ore 21,30 all’Area Portuale di San Benedetto del Tronto.

 

Marcello Prayer
 Esordisce al Piccolo Teatro di Bari nel 1984 e da lì inizia la lunga carriera teatrale. Porta sul palco Eliot, Dante, Shakespeare ed Omero.
Approda al cinema nel 2003 partecipando a La meglio giovent√Ļ¬†di Marco Tullio Giordana e, con lo stesso regista e Alessio Boni, a Quando sei nato non puoi pi√Ļ nasconderti¬†(2005).

 

 

Tindaro Granata
¬†Il suo percorso teatrale inizia nel 2002 con Massimo Ranieri e lo spettacolo ‚ÄúPulcinella‚ÄĚ (regia di Maurizio Scaparro). Non ha alcun tipo di formazione accademica, eppure calca il palco con la disinvoltura di un Enrico IV e la spavalderia fiabesca del gatto con gli stivali.
Lui e la sua Antropolaroid¬†¬†hanno vinto nel 2011 il¬†¬†‚ÄúPremio della Critica‚ÄĚ assegnatogli dall‚ÄôAssociazione Nazionale Critici Teatrali e saranno a San Benedetto del Tronto domenica 5 agosto al Teatro Concordia, ore 23 e 30.

 

Michele Riondino
¬†Nasce a Taranto nel ’79 e sin da piccolo si appassiona alla musica e al teatro. Dal 2003 al 2005 √® il protagonista della fiction televisiva¬†Distretto di Polizia,¬†mentre al cinema lavora con Daniele Vicari (Il passato √® una terra straniera,¬†2008) e Valerio Mieli (Dieci inverni,¬†2009).
The fool on the hill¬†√® la “storia minima dell’uomo che uccise i Beatles” e, insieme a Riondino, marted√¨ 7 agosto all’Area Portuale ci saranno una chitarra e un quartetto d’archi.

 
Valeria Raimondi ed Enrico Castellani
 Fondano nel 2005 Babilonia Teatri, compagnia che prende il nome da un progetto sulla guerra in Iraq, Babilonia Cabaret.
A loro √® affidato l‚Äôultimo appuntamento con l‚ÄôOpen Sea: marted√¨ 7 agosto porteranno in scena al Teatro Concordia ‚ÄúThe end‚ÄĚ, una riflessione sperimentale e poco mainstream sulla morte (Premio Ubu 2011 migliore novit√† italiana/ricerca drammaturgica).

Seguici su Twitter

  • ...loading...

Seguici su Facebook

Realizzato col contributo di...

© Mare del Piceno
Tutti i diritti riservati