Consigli pratici per non annegare

Prima di tuffarvi anima e corpo nelle vostre vacanze al mare, è bene teniate a mente che, per quanto divertenti e sicure siano le coste dell’Adriatico, in acqua il pericolo (di qualsiasi natura esso sia) galleggia sempre. Vi proponiamo, di seguito, 13 semplici e simpatiche istruzioni per garantirvi una dignitosa sopravvivenza in caso di difficoltà:

Tratto da “Consigli pratici per non annegare – da prendersi sul serio”, 1949:

  • Fare il bagno dove si tocca il fondo con i piedi.
  • Legarsi una corda alla vita e farsi tirare  su quando si beve acqua.
  • Chiamare qualcuno quando c’è qualcuno in vista.
  • Imparare a nuotare
  • Fare il bagno a stomaco vuoto così si galleggia meglio, perché si è meno pesanti.
  • Leggersi attentamente questo decalogo.
  • Andare in barchetta.
  • Andare ai monti piuttosto che al mare.
  • Sapere fare il morto pur restando in vita.
  • Sapersi praticare l’ autorespirazione artificale.
  • Non fare annegare chi vuole salvarti.
  • Se si è debitori di qualche forte somma, avvertire i creditori quando si va in acqua.

N.B.: infine, una volta inevitabile, sapere annegare dignitosamente senza tanti strilli, e con un certo stile.

Seguici su Twitter

  • ...loading...

Seguici su Facebook

Realizzato col contributo di...

© Mare del Piceno
Tutti i diritti riservati