Che cos’è la Bandiera Blu

La “bandiera blu” è un riconoscimento internazionale istituito nel 1987, anno europeo dell’ambiente, dalla FEE (Foundation for Environmental Education).
Viene assegnato ogni anno in 41 paesi, dapprima solo europei e di recente extraeuropei, come Sudafrica, Nuova Zelanda, Canada e Caraibi.

I criteri di merito per l’assegnazione del premio riguardano da un lato la qualità delle spiagge, della pulizia delle acque e degli approdi turistici, e dall’altro l’eco-sostenibilità del territorio.

In particolare, il questionario del Programma Bandiera Blu per l’autocandidatura di una località costiera si compone di dodici punti:

  • Notizie di carattere generale
  • Certificazione Ambientale
  • Qualità delle acque di balneazione
  • Depurazione delle acque reflue
  • Gestione dei rifiuti
  • Educazione Ambientale ed Informazione
  • Iniziative Ambientali
  • Turismo
  • La spiaggia
  • Lo stabilimento balneare
  • Pesca professionale

Sono stati istituiti due diversi riconoscimenti: la bandiera blu delle spiagge, che certifica la qualità delle acque e dei lidi, e la bandiera blu degli approdi che assicura l’assenza di scarichi fognari e la pulizia delle acque dei porti.

L’obiettivo principale è quello di promuovere nelle località turistiche costiere la massima cura e attenzione per l’ambiente.
Nel corso della stagione estiva tutti comuni insigniti della bandiera blu sono sottoposti a controlli per verificare l’adempimento ai criteri stabiliti.

Seguici su Twitter

  • ...loading...

Seguici su Facebook

Realizzato col contributo di...

© Mare del Piceno
Tutti i diritti riservati