La Nazionale di calcio femminile in Riviera per le qualificazioni agli Europei 2013

La Nazionale italiana di calcio femminile arriva a San Benedetto del Tronto.
Si disputerà domenica 16 settembre allo Stadio Riviera delle Palme di San Benedetto il turno di ritorno con la Polonia.La partita contro la nazionale polacca sarà il penultimo impegno prima della finale del girone ad Atene con la Grecia, in vista dei Campionati Europei che si terranno in Svezia dal 10 al 28 luglio 2013.
Con gli otto successi conquistati da settembre 2011, le azzurre si sono aggiudicate matematicamente la certezza della qualificazione. Dopo Bosnia, Grecia, Russia, Polonia e l’ultima vittoria nella partita di ritorno contro la Macedonia vinta per 9-0, la nazionale italiana guida il gruppo 1 con otto lunghezze di vantaggio sulla Russia e sei punti sulla Polonia.

Un squadra volitiva ed agguerrita quella di quest’anno, da maggio sotto la guida dell’ ex-calciatore Antonio Cabrini, campione del mondo nel 1982. Il nuovo CT ha esordito proprio in occasione della goleada contro la Macedonia, esprimendo tutto il suo entusiasmo verso  il calcio femminile, un settore di nicchia rispetto al mondo maschile, ma negli ultimi anni in forte espansione. “Non siamo certo figli di un Dio minore”, ha risposto Cabrini raccogliendo il testimone dall’ex-allenatore Ghedin, ” sono convinto che in questo campo si possa lavorare bene e che potremo fare ulteriori passi in avanti”.

Nella formazione 2012 rinnova la sua presenza la veterana e capocannoniera Patrizia Panico, classe 1975 (160 presenze in maglia azzurra e 87 gol), che con la fascia di capitano quest’anno ha portato allo scudetto per il terzo anno consecutivo le rossoblù della Torres Calcio Femminile.

Dopo il primo turno preliminare, sta giungendo ora al termine la fase di qualificazione per il torneo europeo: le 30 nazionali sono state suddivise in 6 gruppi da cinque squadre ognuno. Le sei vincitrici dei gironi passeranno direttamente alla finale, mentre le seconde classificate e le quattro migliori terze si contenderanno gli altri cinque posti per la qualificazione. A queste undici si aggiunge la partecipazione della rappresentativa “di casa” (in questo caso la Svezia), per un totale di dodici squadre.
Tre gironi da quattro squadre, che dopo quarti e semifinali, approderanno il 28 luglio 2013 allo Swedbank Arena di Solna per la finalissima.
Obiettivo delle azzurre: espugnare il titolo alla Germania, imbattuta campionessa europea dal 1995.

 

Le convocate in nazionale: Arianna Criscione, Chiara Marchitelli, Sara Penzo, Katia Schroffenegger, Roberta D’Adda, Raffaella Manieri, Giorgia Motta, Laura Neboli, Michela Rodella, Viviana Schiavi, Elisabetta Tona, Valentina Boni, Elisa Camporese, Marta Carissimi, Giulia Domenichetti, Alice Parisi, Carolina Pini, Alessia Tuttino, Pamela Conti, Sandy Iannella, Patrizia Panico, Valeria Pirone, Daniela Sabatino.

 

 

Seguici su Twitter

  • ...loading...

Seguici su Facebook

Realizzato col contributo di...

© Mare del Piceno
Tutti i diritti riservati