Tennis Cup: il campione di Wimbledon Gianluigi Quinzi in settimana a San Benedetto

Era attesissimo anche il tennista Gianluigi Quinzi, fresco vincitore del torneo juniores di Wimbledon, all’ATP Challenger Tour di San Benedetto del Tronto. Il campione diciassettenne di Porto San Giorgio ha dato forfait per affaticamento, ma sarà comunque in settimana al Circolo Tennis Maggioni di San Benedetto per allenarsi e salutare il pubblico.
La Banca dell’Adriatico Tennis Cup, questo il nome della competizione sambenedettese, è cominciata lunedì 8 e si disputerà fino a domenica 14 luglio sulla terra rossa del Maggioni. Il torneo fa parte degli ATP Challenger Tour, la serie di internazionali maschili che permettono ai giocatori di seconda fascia di salire di ranking ed accedere ai tabelloni o alle qualificazioni degli ATP World Tour 250 (e 500) series.
Per quanto riguarda il montepremi, i 30.000 euro complessivi saranno così ripartiti: 310 € ai promossi al primo turno, 530 per chi si aggiudica il secondo, 875 € andranno a chi disputa i quarti, 1.500 e 2.500 rispettivamente ai semifinalisti e ai finalisti. Al vincitore spettano 4.300 €.

Siamo giunti al terzo giorno di gioco, e tra gli italiani ancora in gara c’è un ottimo Stefano Travaglia, che conquista il secondo turno vincendo contro il serbo Boris Pashanski per 6-4 e 6-4 in un’ora e 18 minuti. Male per l’altra stella nostrana, Potito Starace, sconfitto ieri da Andrej Martin con il risutato di 6-4 al primo set, 4-6 al secondo e 6-3 alla fine del terzo. Finisce qui anche l’avventura di Gianluca Naso, campione in carica del challenger di San Benedetto, battuto in tre set dal francese David Guez.
Gli altri italiani ammessi al secondo turno sono Thomas Fabbiano, Alessandro Giannessi e Alessio Di Mauro.

Il Beach Volley in Italia

Il beach volley (in italiano “pallavolo da spiaggia”) è la variante su sabbia della classica pallavolo.

Originario della California e delle Isole Hawaii, la sua nascita risale al 1930: in quell’anno sulla spiaggia californiana di Santa Monica fu giocata la prima partita in coppia.
La disciplina sbarca oltreoceano nello stesso anno in Francia, Bulgaria, Lituania per poi diffondersi in tutta Europa.
Dalle Olimpiadi di Atlanta nel 1996 è ufficialmente entrata a far parte degli sport olimpici.

Come nella pallavolo ufficiale, lo scopo del gioco è quello di mandare la palla oltre la rete affinché cada a terra nel campo avversario ed evitare che ciò avvenga sul proprio campo.

Dal volley classico si differenzia:

  •  per numero di giocatori: nel beach volley ce ne sono solo due e non sono ammessi cambi.
  • per area di gioco: il rettangolo di gioco è lungo 16 metri e largo 8, e la sabbia deve essere profonda almeno 40 cm.
  • per le caratteristiche della palla: è più grande di quella da pallavolo (66–68 cm) ed è gonfiata ad una pressione minore.
  • per il cambio campo: per rendere equi tra le due squadre fattori come insolazione e ventilazione, il cambio campo viene fatto sia alla fine di ogni set che ogni sette punti e suoi multipli durante il primo e il secondo set, ogni cinque punti e suoi multipli nel terzo ed ultimo set.

In Italia la disciplina fa capo alla FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo), sul sito web nell’apposita sezione dedicata al “beach volley” sono presenti aggiornamenti e informazioni utili per i campionati estivi: https://www.federvolley.it/index.php?page=49&area=30&m=2&sm=49

In Italia sono molteplici le tipologie di torneo: Giovanili, Regionali, Open e Campionato Assoluto.
I regionali sono tornei suddivisi per regione di provenienza e ai campionati giovanili possono partecipare gli sportivi fino ai venti anni di età.
Open e Campionato assoluto sono gare a livello nazionale e non prevedono limiti di età: ad entrambi si può iscrivere chiunque sia tesserato alla federazione, ma mentre gli Assoluti vengono organizzati direttamente dalla FIPAV, gli Open possono essere gestiti da enti e strutture locali e svolgersi in simultanea in più località italiane.

Campionati Assoluti Italiani:
Il 6 luglio 2012 è cominciato il Campionato Italiano 2012 di Beach Volley. Dal 6 all’8 luglio il lungomare di Napoli ha ospitato la prima tappa del torneo tricolore di Beach Volley.
In ogni tappa del torneo il venerdì è dedicato alle qualificazioni, mentre il sabato e la domenica si tengono le gare del tabellone principale composto da 16 coppie.

Questi gli appuntamenti del Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley 2012:

06-07-2012 NAPOLI                                Tappe Campionato Italiano Tappa Pro
13-07-2012 PAESTUM                             Tappe Campionato Italiano Tappa Pro
20-07-2012 ROMA                                    Tappe Campionato Italiano Tappa Pro
27-07-2012 BIBIONE                               Tappe Campionato Italiano Tappa Pro
18-08-2012 PESCARA                              Finale Camp.to Italiano Finale
25-08-2012 LIDO DI IESOLO                Finale Camp.to Italiano Finale